Il dossier di Nigrizia

Un milione e duecentomila di liberiani iscritti nelle liste elettorali sono chiamati ad esprimere il proprio voto per l’elezione del capo dello stato, di trentaquattro senatori e sessantaquattro deputati. Ventidue i candidati alla presidenza. Tra i favoriti l’ex calciatore del Milan, George Weah, il volto nuovo, vero idolo dei giovani. Ma sul futuro del paese incombe la lunga mano dell’esiliato Taylor.



Alle elezioni in Liberia Nigrizia ha dedicato il dossier di ottobre , di cui vi proponiamo le seguenti parti:




Weah contro Taylor?


Data la drammatica frammentazione politica e i troppi candidati di facciata, lo scrutinio per le politiche e le presidenziali dell’11 ottobre presenta molte incognite. Tra i favoriti alla presidenza, l’ex calciatore del Milan, Gorge Weah. Ma Taylor è ancora onnipresente.


   


Polveriera sull’Atlantico


Legami etnici e familiari, vendette personali, fame di risorse naturali, sete di potere, mire egemoniche… Queste, e altre ancora, le ragioni che hanno reso – e tuttora rendono – l’Africa occidentale una regione instabile. La lunga ombra di Charles Taylor continua a far paura.





Altri approfondimenti digitando la parola “liberia” nel motore di ricerca interno al sito (in alto a sinistra).