Liberia / Elezioni 2017

La Commissione elettorale liberiana ha annunciato la data in cui si terrà ballottaggio delle elezioni presidenziali. I liberiani verranno chiamati alle urne il 26 dicembre per scegliere tra l’ex-star del calcio George Weah e il vice-presidente uscente Joseph Boakai, usciti primo e secondo dal primo turno dello scorso 10 ottobre rispettivamente con il 38,4% e il 28,8% dei voti.

Inizialmente previsto per il 7 dicembre, il secondo turno era stato sospeso dalla Corte Suprema liberiana per un ricorso presentato da Charles Brumskine del Liberty Party, arrivato terzo al primo turno, il quale aveva denunciato irregolarità e frodi. Accuse che però sono state respinte dalla Corte due settimane fa.

Il Liberty Party non è stato l’unico a muovere accuse. Sospetti di irregolarità sono arrivati anche dallo Unity Party di Boakai, il quale ha accusato la presidente uscente Ellen Johnson Sirleaf di aver influenzato l’esito del voto per fare in modo che il suo vice non venisse eletto.

La Sirleaf premio Nobel per la Pace del 2011 e prima donna capo dello Stato in Africa, si è fatta da parte dopo due mandati di sei anni come stabilito dalla Costituzione. Ha traghettato la Liberia attraverso un periodo di pace dopo 14 anni di guerra civile, conclusa nel 2003, ma il paese rimane afflitto dalla corruzione e sta ancora cercando di riprendersi dalla terribile epidemia di Ebola che ha ucciso 5.000 persone nel 2014 e 2015. (Al Jazeera)