Liberia / Istruzione

Ieri, durante una visita al campus di Capitol Hill a Monrovia, il presidente liberiano George Manneh Weah ha promesso un’istruzione universitaria libera dalle tasse.  

«Sono lieto di annunciare che ho dichiarato l’università della Liberia e ogni altra università pubblica del paese gratis per tutti gli studenti universitari», ha affermato, insistendo che la Liberia diventerà un esempio gli altri stati africani. Una dichiarazione senza l’aggiunta di troppi dettagli che arriva a seguito delle proteste studentesche di questi ultimi mesi che lamentavano l’aumento delle rette nelle quattro università pubbliche del paese, oltre ai malcontenti  legati allo scandalo dei fondi scomparsi lo scorso settembre.

I rapporti citati dal presidente hanno sottolineato che l’Università della Liberia ha assorbito circa 11.000 dei 20.000 studenti previsti per il primo semestre 2018/2019, a causa principalmente delle tasse troppo alte. Gli osservatori economici aspettano a questo punto di valutare i costi e altri dettagli del programma.

Altri paesi africani sono alle prese con l’attuazione di un’educazione gratuita anche a livello base: la Sierra Leone sta implementando un’istruzione primaria gratuita, mentre il Ghana ha intrapreso un ambizioso percorso per una scuola superiore libera. (The African Exponent Africa News)