Ravalomanana non accetta le nomine
L’ex presidente Marc Ravalomanana minaccia di non approvare l’accordo raggiunto ieri, se Andry Rajoelina non si impegna a rinunciare alla popria candidatura alle presidenziali in programma nel 2010. In cambio, otterrebbe la carica di presidente nel periodo di transizione.

Non trascorre neanche un giorno che l’intesa, appena raggiunta tra le parti, si trova già a dover affrontare i primi attacchi. È l’ex presidente Marc Ravalomanana a mantenere ora la linea dura: «Solo quando Andry Rajoelina si impegnerà formalmente a non candidarsi alle prossime elezioni presidenziali, accetteremo questo accordo» ha dichiarato oggi un portavoce di Ravalomanana. La partita è tutt’altro che conclusa. L’accordo deve essere infatti ratificato dai capi dei quattro gruppi politici, cioè lo stesso Rajoelina, Ravalomanana, e gli ex presidenti Ratsiraka e Zafy.