Madagascar

Sabato scorso in Madagascar sono morte 39 persone, di cui 16 bambini, in un incendio scoppiato nel villaggio di Mangidy, a circa 500km dalla capitale Antananarivo. A riportare la notizia sono state ieri fonti di sicurezza locali.

Anthony Rakotoarison, funzionario di polizia, ha raccontato alla Reuters che l’incendio è divampato intorno alle 7 di sera presso una villa dove si stava tenendo una festa. Il fuoco è partito da un capanno di paglia e si è propagato nella casa con le persone al suo interno, che si sono trovate intrappolate. «Alcune vittime sono state carbonizzate, altre sono morte soffocate dal fumo» ha detto Rakotoarison.

L’area colpita dall’incidente è molto isolata e sprovvista di stazioni dei pompieri. (Reuters)