Mali

Quindici partiti politici maliani hanno firmato ieri un “accordo politico per la governance” definito “storico” dal capo del governo.

La firma è arrivata al termine di consultazioni guidate dal nuovo primo ministro Boubou Cissé (nella foto) con le varie forze politiche per formare una nuova squadra governativa dopo le dimissioni del premier Soumeylou Boubèye Maïga, il 18 aprile, in seguito a una mozione di sfiducia presentata da deputati dell’opposizione e della maggioranza. Maïga è stato criticato principalmente per la cattiva governance e il deterioramento della situazione sociale e di sicurezza nel paese.

Grazie a questo accordo «costruiremo nuove relazioni senza che un partito o un raggruppamento si confonda con un altro, o abbandoni la sua ideologia a beneficio di un’altra», ha affermato Cissé, evidenziando che l’accordo rimane aperto all’adesione di altri partiti politici. (Anadolu)