Marocco

Dopo sei mesi di blocco, in Marocco cittadini e aziende potranno tornare a utilizzare liberamente le applicazioni di comunicazione che utilizzano la Rete, le cosiddette Voip, come Whatsapp e Skype.
Il 4 novembre, infatti, l’Agenzia nazionale che regolamenta il settore delle telecomunicazioni ha diffuso un comunicato in cui afferma d’aver deciso di ristabilire tutti i servizi e le applicazioni di telefonia Voip, dopo aver valutato la situazione dei mercati, il contesto normativo e considerato le esigenze di sviluppo del settore a beneficio degli utenti. Sei mesi fa, il blocco delle applicazioni gratuite era stato motivato dalla concorrenza con le linee telefoniche classiche, ma questa decisione aveva messo in difficoltà molte persone e aziende che ne facevano uso quotidiano e che si sono trovate a dover cercare metodi alternativi, non sempre legali. La revoca è giunta tre giorni prima dell’inizio della Cop22, la conferenza Onu sul riscaldamento globale che apre oggi a Marrakesh, il che lascia pensare che l’evento internazionale possa aver avuto un ruolo nella decisione. (Rfi / Anrt)