Mauritania / Media

La Mauritanian broadcasting corporation (Mbc) ha sospeso ieri la trasmissione di tutti i cinque canali televisivi privati nel paese. Secondo il corrispondente dell’agenzia turca Anadolu, i cinque canali (Al Wataniya, Al Mourabitoune, SahelTV, Chinguit TV e Dava) avrebbero sospeso le loro trasmissioni ieri a mezzogiorno.
La Mbc, che è un ente pubblico, ha così sanzionato i media privati per non aver pagato i debiti con il governo entro i termini previsti.

Il governo mauritano ha liberalizzato lo spazio audiovisivo nel paese a metà del 2011, rilasciando le autorizzazioni per la trasmissione a cinque stazioni radio e ad altrettante stazioni televisive private. (Agenzia Anadolu)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati