Migranti

Sono complessivamente 1042 i migranti, tra cui donne e bambini, tratti in salvo nella mattinata di ieri al termine di 7 distinte operazioni di soccorso vicino la costa libica coordinate dalla Centrale operativa della Guardia costiera.

Si tratta di sei gommoni e un barcone. In particolare, 97 persone a bordo di un gommone sono state salvate dalla Guardia Costiera, mentre la marina militare irlandese ha tratto in salvo un totale di 218 migranti che navigavano su due distinte unità. Alle operazioni hanno partecipato anche quattro unità navali inserite nel dispositivo Eunavfor Med: Nave Enterprise e Nave Richmond della Marina Militare inglese; Nave Triglav della Marina Militare slovena e Nave Berlin della Marina Militare tedesca che hanno tratto in salvo un totale di 727 migranti. I naufraghi hanno fatto  poi rotta sulle coste italiane. 

Il flusso di migranti che attraversa il Mediterraneo a bordo di imbarcazioni fatiscenti dalla Libia era in diminuzione, a causa del peggioramento delle condizione metereologiche per cui sempre più persone hanno scelto percorsi alternativi per raggiungere l’Europa.

Sono circa 140.000 le persone che hanno raggiunto l’Italia quest’anno su un totale di circa 700.000 arrivati in Europa via mare, per lo più attraverso la Grecia. (Agi/ Reuters)