Migranti

Sono circa 2.700 i migranti salvati ieri nel Mediterraneo. La centrale operativa della guardia costiera italiana ha coordinato tredici operazioni di soccorso che hanno coinvolto anche una nave di Medici senza frontiere e una nave militare tedesca, oltre alle motovedette della stessa guardia costiera e ai mezzi della marina militare.

“I migranti si trovavano a bordo di 9 gommoni e 4 barconi”, ha spiegato in una nota il centro di coordinamento dei soccorsi, mentre un portavoce ha aggiunto che le imbarcazioni sono state soccorse ad alcune decine di miglia dalle coste libiche.

Si stima che circa 150.000 migranti abbiano raggiunto l’Europa via mare nel 2015, la maggior parte è arrivata in Grecia e in Italia, secondo i dati dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni. Più di 1.900 migranti sono annegati nel Mediterraneo, il doppio rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ha detto il portavoce dell’organizzazione, Joel Millman.

L’agenzia per i rifugiati delle Nazioni Unite ha detto venerdì scorso che la Grecia (che sta affrontando una grave crisi economica ed è in trattativa con l’Ue in questi giorni) ha urgentemente bisogno di aiuto per far fronte all’accoglienza di 1.000 migranti che arrivano ogni giorno. (Reuters)