Chiesa e Missione Libri
Giuseppe Caramazza, Marco Moerschbacher, Leonardo Sileo (a cura di)
Mission in Africa. Evangelizing the future
Urbabianiana University Press, 2021, pp. 2018, € 20,00
21 Gennaio 2022
Articolo di
Tempo di lettura 3 minuti
missionAfrica

La Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, comunemente chiamata Propaganda Fide, è stata fondata nel 1622. Per preparare le celebrazioni del 400° anniversario, Missio-Aachen, la Pontificia Università Urbaniana e il Tangaza University College di Nairobi hanno organizzato un simposio internazionale sulle sfide odierne al lavoro missionario e alla teologia della missione in Africa.

All’incontro in Kenya (23-27 settembre 2019) sarebbero dovuti seguire altri due incontri – in America Latina nel 2020 e in Asia nel 2021 – sospesi a causa della pandemia. Il volume presenta undici delle conferenze presentate a Nairobi. Il simposio si è svolto seguendo tre filoni: evangelizzazione e inculturazione; il volto femminile della missione; missione e sviluppo.

Diversi esperti hanno presentato le loro riflessioni che sono state poi discusse dalla trentina di partecipanti provenienti da tutta l’Africa. Sulla base delle critiche e delle precisazioni emerse nel corso del dibattito, gli autori sono stati invitati a rivedere i loro contributi. Accenniamo a tre spunti di riflessione. Peter Knox, gesuita sudafricano, ha presentato The Environment: A New Frontier for Evangelisation, sottolineando come la crisi ecologica rappresenti una grande sfida per l’evangelizzazione.

Knox propone una nuova relazione, più amichevole, tra gli uomini e la creazione. Knox sostiene un approccio all’evangelizzazione che trascenda i confini religiosi e confessionali.

Anne Béatrice Faye, senegalese – La feminin au coer de la mission: une espérance au milieu des défis de l’Afrique –, ha richiamato l’attenzione su come va cambiando il ruolo delle donne nella Chiesa africana: non esercitano più solo funzioni subordinate, ma sempre più assumono posizioni di indirizzo nelle piccole comunità cristiane e nelle associazioni ecclesiali. Faye ha illustrato anche l’impatto che il femminismo ha avuto in Africa e le opportunità che altre Chiese cristiane offrono alle donne africane affinché possano sviluppare la loro identità.

Giuseppe Caramazza, missionario comboniano in Kenya, (Evangelizing Politics, a roadmap for the future) ha esaminato il potenziale di evangelizzazione della politica. Partendo dal rapporto tra Chiesa e stato nell’Africa coloniale, ha poi proseguito mostrando che la politica in Africa poggia su un approccio intellettuale olistico che non distingue tra materia e spirito.

La sua relazione si è incentrata sulla relazione tra Chiesa e stato e tra Chiesa e politica in Kenya. E ha individuato la necessità di uno scambio più stretto tra i politici e i leader religiosi in Africa, proponendo un maggiore coinvolgimento della Chiesa nel fornire supporto spirituale ed etico alla politica.

Questo volume è una testimonianza di come, in Africa, la missione stia guardando avanti.

Copyright © Nigrizia - Per la riproduzione integrale o parziale di questo articolo contattare previamente la redazione: redazione@nigrizia.it