Kenya / Somalia

Dopo un prolungato periodo di siccità, ora i due paesi stanno affrontando problemi gravissimi dovuti ad estese alluvioni.

In Kenya piogge torrenziali sono cominciate in marzo e non accennano a diminuire. Le regioni più colpite sono le stesse che erano state colpite dalla siccità, ma anche nella capitale Nairobi, soprattutto nelle baraccopoli, la situazione si aggrava di giorno in giorno. Secondo dati della Croce Rossa keniana, sarebbero ormai un centinaio i morti per il maltempo, mentre arriverebbero a 200.000 gli sfollati. In diverse aree del paese è stata anche rimandata la riapertura delle scuole, dopo il lungo periodo di interruzione per le vacanze pasquali.

Anche le regioni centrali della Somalia sono alluvionate. Le agenzie competenti dell’Onu stimano che siano circa mezzo milione gli sfollati che necessitano di urgente aiuto. Gli interventi governativi con il supporto della missione di pace (AMISOM) sono ben al di sotto dell’enorme bisogno. Particolarmente colpiti sono i numerosi sfollati a causa dell’instabilità interna che non hanno ripari adeguati. Secondo un comunicato della FAO, l’agenzia dell’Onu per l’agricoltura, le alluvioni di questo periodo sono tra le peggiori che il paese abbia mai sperimentato. (Xinhua / Africanews)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati