Due ufficiali dell’esercito nigerino riportano che sarebbero rimasti uccisi almeno 5 civili durante un attacco di Boko haram a un villaggio nel sud-est del Niger. L’attacco è avvenuto nella notte fra martedì e mercoledì nel villaggio di Koukodou, nella regione di Dosso vicino al confine nigeriano. “I terroristi hanno ucciso 5 persone e bruciato due veicoli”, ha detto un ufficiale militare, chiedendo di rimanere anonimo perché non autorizzato a parlare con la stampa. Un secondo ufficiale riporta che i predoni avrebbero saccheggiato case e negozi prima di ritirarsi oltre il confine in Nigeria.

Gli attacchi di Boko haram in Niger si sono fatti più frequenti nel corso dell’ultimo mese. Il governatore della regione di Diffa ha ordinato l’evacuazione di migliaia di profughi nigeriani che cercavano riparo sull’isola di Karamga, sul Lago Ciad. La decisione è arrivata in seguito a un pesante attacco degli estremisti islamici che ha provocato oltre 200 morti fra civili e militari delle truppe nigerine. Circa 25.700 abitanti dell’isola sono stati evacuati giovedì, secondo l’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari Umanitari (Ocha), mentre altri 6000 nigeriani presenti sull’isola sono ritornati ai loro villaggi. (Reuters.com)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati