Nigeria / Pirateria

Pirati nigeriani hanno attaccato una nave mercantile turca al largo del Delta del Niger, sequestrando 6 membri dell’equipaggio. A riportare la notizia è stata ieri la Marina nigeriana.  Il cargo trasportava sostanze chimiche ed era impegnato in un tragitto dal Gabon verso la Costa d’Avorio. L’assalto è avvenuto a notte fonda quando la nave si è avvicinata alla costa nigeriana. Fra i membri dell’equipaggio rapiti risultano anche il capitano e il capo ingegnere dell’imbarcazione.

La compagnia turca proprietaria della nave ha dichiarato in un comunicato che dalle informazioni disponibili non risultano feriti all’interno dell’equipaggio, la cui ubicazione rimane però ancora sconosciuta. Funzionari di sicurezza nigeriani hanno fatto sapere di aver avviato una collaborazione con l’Interpol e con i servizi segreti della Nigeria per liberare gli ostaggi.

Secondo alcuni analisti, un’amnistia offerta nel 2009 dal governo di Abuja ai militanti del Delta del Niger ha permesso di ridurre le violenze nella regione ricca del petrolio. Molti ex militanti, tuttavia, sembrano essersi convertiti ad attività di pirateria marittima. (Bbc)