Nigeria

Numerosi nigeriani rifugiati nei campi profughi del paese stanno soffrendo la fame e accusano i funzionari governativi di appropriarsi dei generi alimentari destinati ai campi, da quando l’Onu ha annunciato che la Nigeria è sull’orlo di una grave carestia.

Si parla di interi camion di aiuti alimentari che i funzionari avrebbero dirottato verso le proprie case; i residenti nei campi profughi raccontano di non avere altro che acqua piovana da bere e foglie da mangiare. Chi avesse provato a denunciare l’accaduto (anche con foto e video dei furti di cibo) sarebbe stato minacciato di morte o espulso dal campo. La protesta è montata nelle ultime settimane, secondo quanto riportato dai media locali, in seguito alla morte per fame di alcuni bambini. Proprio i bambini, insieme alle vedove, costituiscono la maggior parte della popolazione dei campi profughi.

Ancora peggiori sono le condizioni di chi vive fuori dai campi, dal momento che non è previsto per loro alcun aiuto governativo. La situazione dell’intera Nigeria è precaria: da mesi Medici Senza Frontiere ha lanciato l’allarme, ma fino ad ora l’Onu è riuscito a raccogliere solo il 39% di quanto si prevede serva ad uscire dalla crisi alimentare. (The Guardian)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati