Il nuovo numero di Nigrizia
Il nuovo decennio è cominciato e il mensile comboniano Nigrizia non smette di tenere la sua attenzione puntata sul continente africano.

Lo fa nel numero di gennaio con uno sguardo a ciò che verrà, alla politica futura e agli appuntamenti elettorali di questo 2010, ma lo fa anche monitorando le situazioni ancora critiche, come le tensioni, mai del tutto sopite, in Kenya, dopo i massacri post elettorali di un anno fa, o guardando ai diamanti insanguinati di Zimbabwe e Costa d’Avorio, e alle falle del sistema internazionale di certificazione.
Lo fa anche guardando all’Africa che cresce, come nel caso dei progetti nordafricani per la produzione di energie rinnovabili.
Lo fa analizzando il mercato delle armi, un mercato che non conosce purtroppo crisi e che anzi, dalla crisi trae ricchezza. Chi sostiene il mercato delle armi? Chi controlla? Che ruolo svolge la chiesa? Sono alcune delle domande che pone il dossier di questo primo numero dell’anno, che rilancia la Campagna di contrasto alle cosiddette “banche armate”, nata giusto 10 anni fa.

 

(L’intervista a Franco Moretti, direttore di Nigrizia, è stata estratta dal programma radiofonico Focus, di Michela Trevisan)

 




Acquista
l’intera rivista in versione digitale