Il politico maliano Soumaïla Cissé e l'operatrice umanitaria francese Sophie Pétronin, rilasciati dalle forze jihadiste in Mali (Credit: stripes.com)

Oggi parliamo della liberazione in Mali di un politico e un’operatrice umanitaria sequestrati da gruppi jihadisti, del rinvio per altri 45 giorni della detenzione di Patrick Zaki in Egitto e dei record mondiali conquistati nella corsa dall’ugandese Joshua Cheptegei e l’etiopica Letesenbet Gidey

Mali, scambio di prigionieri con i jihadisti: liberati Soumaïla Cissé e Sophie Pétronin

In Mali lo scambio di prigionieri sarebbe avvenuto. Nei giorni scorsi le autorità maliane hanno liberato un centinaio di jihadisti. E subito dopo, sostiene il quotidiano inglese The Guardian, i jihadisti hanno liberato Soumaïla Cissé, leader dell’opposizione rapito lo scorso marzo, e l’operatrice umanitaria francese Sophie Pétronin, sequestrata nel 2016. I due, rilasciati nel nord del Mali, sarebbero nella capitale Bamako da martedì scorso.

In attesa di conferme ufficiali, il governo di transizione che ha il compito di portare il paese al voto nel 2021 ha annunciato la liberazione di 12 personalità politiche arrestate nel corso del golpe che il 18 agosto scorso ha costretto alle dimissioni il presidente Boubacar Keïta. Tra coloro che hanno lasciato il carcere, anche l’ex primo ministro Boubou Cissé.

Egitto: rinnovata per altri 45 giorni la custodia cautelare di Patrick Zaki

Patrick Zaki resta in carcere per altri 45 giorni. La decisione è giunta ieri dopo l’udienza al Cairo. Lo ha riferito la sua avvocata Hoda Nasrallah. È stata dunque rinnovata di altri 45 giorni la custodia cautelare dello studente egiziano dell’università di Bologna, in carcere dall’8 febbraio scorso, con l’accusa di propaganda sovversiva su Facebook.

Oggi, in occasione degli otto mesi esatti dal suo arresto, sono previste alcune iniziative in tre piazze italiane. A Milano, l’aquilone con il ritratto di Zaki volerà nel pomeriggio dall’Arco della Pace e a Roma ci sarà un flash-mob organizzato da Amnesty international davanti al Pantheon, dove un metronomo scandirà 243 tocchi, pari ai giorni di detenzione di Zaki. Analoga manifestazione si svolgerà anche nel cuore di Torino, in piazza Castello.

Atletica: l’ugandese Joshua Cheptegei e l’etiopica Letesenbet Gidey battono i record dei 10mila e 5mila metri

Ieri al Valencia World Record Day l’ugandese Joshua Cheptegei ha battuto il record mondiale dei 10mila metri uomini e l’etiopica Letesenbet Gidey quello dei 5mila metri donne. Cheptegei, 24 anni, ha tagliato il traguardo in 26 minuti e 11,02 secondi, battendo di oltre sei secondi il record stabilito nel 2005 dall’etiopico Kenenisa Bekele (26minuti e 17,53 secondi).

La 22enne Lete-senbet Gidey ha battuto il record mondiale dei 5mila metri donne di oltre quattro secondi, tagliando il traguardo in 14 minuti e 6,62 secondi. Gidey ha infranto il precedente record (14minuti e 11,15 secondi), stabilito dalla sua connazionale Tirunesh Dibaba, a Oslo nel 2008.