Il progetto di LVIA a Ouagadougou
Il valore dei rifiuti: in Burkina Faso l’esperienza del primo centro di riciclaggio della plastica.

A Ouagadougou trenta donne sono uscite dalla miseria. Oggi lavorano trasformando la plastica – che sta letteralmente soffocando agricoltura e allevamento – in oggetti nuovi, da vendere e riutilizzare.
Del progetto, innovativo, sul riciclo della plastica, fa parte anche un programma culturale di formazione sull’educazione alla pace e al rispetto dell’ambiente nelle scuole.
Cristina Daniele – vincitrice del Premio al Volontariato Internazionale 2008 istituito dalla Focsiv – è la responsabile del progetto, realizzato dall’organizzazione non governativa italiana LVIA (Associazione Internazionale di Volontariato Laico) con il sostegno di alcuni partners istituzionali. Con lei abbiamo parlato di plastica e rifiuti, di pace e ambiente, in Africa e non solo.

(A cura di Michela Trevisan)