Rd Congo / Sud Kivu

Diciotto membri di una organizzazione impegnata nell’enorme parco nazionale di Kahuzi-Biega, santuario dei gorilla di montagna nel Sud Kivu, nell’est della Repubblica democratica del Congo, sono stati rapiti lunedì scorso da una milizia locale, chiamata Mai-Mai Raia Mutomboki, nella zona di Nzovu.
A darne notizia è stata ieri la stessa ong, precisando che si tratta di nove impiegati amministrativi, che stavano effettuando un inventario, e nove guardie.

La conferma del sequestro è arrivata dall’amministratore del territorio di Shabunda, Kashombana Bin-Saleh, che ha detto all’agenzia France Presse che “le diciotto persone sono tutte vive e i colloqui per negoziare il loro rilascio inizieranno non appena una squadra di rappresentanti del parco arriverà a Shabunda”.

I sequestri di persona  sono frequenti in Nord e Sud Kivu, vasto territorio in cui operano decine di gruppi armati autori di attacchi contro villaggi, furti e massacri indiscriminati, che si finanziano attraverso il traffico di risorse naturali e i rapimenti a scopo estorsivo. (News 24)