Repubblica democratica del Congo

Combattimenti sono in corso nel territorio di Beni, in nord Kivu, provincia nell’est della Repubblica Democratica del Congo. A fronteggiarsi sono le forze armate nazionali (Fardc) e i ribelli ugandesi delle Forze democratiche alleate (Adf-Nalu).

L’operazione militare, denominata “Sokola 1”, ha spiegato il tenente Make Hazukay, portavoce del’esercito, è iniziata la scorsa settimana e i combattimenti si concentrano “tra i villaggi di Hatukaka e Bilimani”. Secondo lo stesso portavoce, le Fardc avrebbero ripreso ormai il controllo della valle di Mutara, posizione strategica situata ad 80 chilometri da beni. Non è stato tuttavia fornito un bilancio delle vittime.

I ribelli delle Adf-Nalu sono tra l’altro accusati dal governo di essere autori degli attacchi all’arma bianca che, nel territorio di Beni, sono costati la vita a più di 400 civili negli scorsi mesi. Molti sono tuttavia i soggetti finiti sotto accusa per questi episodi. L’ultimo si è verificato martedì scorso nel villaggio di Kakuka: 9 le vittime. (Misna)