Rd Congo / Kasai

Nella Repubblica democratica del Congo le Nazioni Unite hanno annunciato ieri d’aver identificato altre 38 probabili fosse comuni nella regione centrale del Kasai, dove le violenze scoppiate un anno fa tra esercito e milizie locali Kamwina Nsapu hanno provocato la morte di oltre 3.300 persone, 1 milione e 300 mila sfollati interni e 30 mila rifugiati nella vicina Angola. Il nuovo ritrovamento, se confermato, porterebbe a 80 il numero di seppellimenti di massa scoperti. (VoA)