Somalia

È stata assassinata ieri a Mogadiscio Almaas Elwan, nota attivista che operava nell’organizzazione di famiglia, la Elman Peace Foundation, fondata dal padre negli anni Novanta, prima di essere anche lui ucciso nel 1996. L’organizzazione, che si occupa in particolare di sostenere donne vulnerabili ed ex bambini soldato, è diretta dalla sorella, Ilwad Elman, nominata per il premio Nobel per la Pace di quest’anno, poi assegnato al primo ministro etiopico Abiy Ahmed.

Almaas Elwan, che era incinta, è stata colpita da un colpo di arma da fuoco sulla macchina con cui stava andando all’aeroporto per recarsi a Nairobi, dove aveva lavorato per l’ambasciata somala nel 2016 e 2017. (Africanews)