Somaliland

Gli Emirati Arabi Uniti hanno rinunciato a stabilire una base militare a Berbera, nella regione autonoma del Somaliland, e le strutture che sono in costruzione saranno trasformate in un aeroporto civile. Lo ha dichiarato il presidente del Somaliland, Muse Bihi Abdi.

L’accordo tra i due governi, che risale al 2017, prevedeva il training dell’esercito del Somaliland in cambio dell’uso del suo territorio per 30 anni a scopi militari. L’accordo, che contemplava anche la cessione del porto di Berbera, aveva creato preoccupanti tensioni tra il governo centrale somalo, quello di Hargeisa e degli EAU.

Le autorità degli Emirati non hanno rilasciato per ora dichiarazioni in proposito.

Sembra che la decisione di rinunciare al progetto di una base militare a Berbera sia dovuta alla scelta degli Emirati di diminuire l’impegno nella guerra in Yemen – dove combattono nella coalizione guidata dall’Arabia Saudita – a causa delle crescenti critiche occidentali e delle pressioni iraniane sulla regione. Berbera si trova a meno di 300 chilometri a sud della costa yemenita. (Reuters)