Somalia / Kenya

Il governo somalo ha annunciato il blocco dei voli che trasportano Khat (Miraa) provenienti dal Kenya, che sono da considerarsi sospesi fino a nuovo ordine a partire dal 6 settembre. Come si apprende da fonti locali, tuttavia, il divieto è stato contestato dalle regioni del Puntland e del Somaliland che hanno dichiarato di non prendere in considerazione il provvedimento, mettendo a disposizione i propri aeroporti agli aerei che trasportano la pianta.

In Kenya, centinaia di produttori e commercianti, che in passato hanno ricevuto l’appoggio ufficiale del governo, criticano lo scarso preavviso con cui è stata comunicata la decisione e temono di subire un grave danno economico da questo blocco. La vicina Somalia, infatti, è diventata uno dei maggiori mercati da quando, due anni fa, la Gran Bretagna vietò l’importazione di Khat (che l’Oms considera una droga). Le autorità somale non hanno fornito le ragioni del divieto, limitandosi a dichiarare che il provvedimento «tiene conto di particolari circostanze». (The East African / Xogdoon News)