Somalia / Terrorismo

Forti esplosioni seguite da spari sono state avvertite vicino all’ingresso principale dell’aeroporto di Mogadiscio. Nei paraggi si trova anche una base militare di peacekeeping dell’Unione Africana.

Giornalisti locali riportano che gli scoppi sono stati causati dall’esplosione di due ordigni. Almeno uno dei due sarebbe stato detonato da un attentatore suicida che si è lanciato contro un checkpoint a bordo in una macchina.

L’attentato ha fatto diverse vittime tra i militari che presidiavano l’ingresso aeroportuale: si parla al momento di 8 morti, membri di contingenti Onu e della missione Amisom, ma il bilancio potrebbe salire.

Nonostante non sia ancora arrivata una rivendicazione ufficiale dell’attacco, i sospetti cadono sul gruppo islamista al-Shabaab, che ha compiuto una lunga serie di attentati in Somalia contro luoghi pubblici, strutture governative e basi dell’Ua. (Bbc)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati