SOMALIA / UNIONE EUROPEA

L’Unione europea ha approvato un finanziamento di 117 milioni di dollari (100 milioni di euro) al governo della Somalia che saranno erogati fino al 2021. Si tratta del primo primo credito europeo destinato a sostenere l’apparato amministrativo del paese, a lungo frammentato da conflitti.

L’annuncio dell’UE arriva il giorno dopo quello della Banca Mondiale che ha approvato un credito di 80 milioni di dollari diretti al governo somalo per la prima volta dopo 27 anni. “Una risposta combinata che – afferma l’UE in una dichiarazione – apre opportunità completamente nuove” nella costruzione della nazione somala e che contribuirà ad aumentare il ruolo delle autorità locali nella fornitura di servizi di base.

Il governo federale somalo rimane fragile, con il più alto tasso di corruzione al mondo e con parte del territorio ancora nelle mani del gruppo jihadista al-Shabaab, legato ad al-Qaeda. (Garowe Online)