Somalia

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha prorogato per un altro anno, fino al 31 marzo 2017, il mandato della Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Somalia (Unsom), in considerazione della sua importanza per il processo politico nazionale.

A riferire la notizia è stato il servizio informativo delle Nazioni Unite, specificando che la decisione di prorogare il mandato è stata presa all’unanimità dai 15 membri del Consiglio di Sicurezza sottolineando il contributo delle Nazioni Unite agli sforzi del governo federale di Mogadiscio nel processo di pace e riconciliazione, inclusi i preparativi per l’organizzazione delle elezioni previste nel corso del 2016.

Dallo scorso novembre, alla guida di Unsom è stato incaricato il britannico Michael Keating, che ha sostituito come nuovo Rappresentante speciale delle Nazioni Unite per la Somalia, Nicholas Kay, anch’egli britannico, nominato per quell’incarico nel 2013.

Tra i nuovi compiti di cui è stata incaricata Unsom figura la richiesta di passare in rivista la presenza delle Nazioni Unite in Somalia dopo le elezioni, per assicurare che l’organizzazione internazionale sia capace di sostenere la fase successiva di state-building nel Paese e presentare le necessarie raccomandazioni al Consiglio di Sicurezza entro il prossimo mese di gennaio. (AtlasWeb)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati