L’ultimo rapporto dell’agenzia di frontiera europea Frontex ha evidenziato come il 2017 sia il secondo anno, dopo il 2006, con il più alto numero di arrivi di migranti in Spagna attraverso rotte illegali. Secondo i dati ufficiali rilasciati dal ministero dell’Interno e riferiti dal quotidiano spagnolo Abc, la Spagna avrebbe ricevuto un totale di 27.253 migranti rispetto ai 13.871 del 2016, dato che in termini assoluti rappresenta una crescita del 96,5%. Gli arrivi di immigrati clandestini sono stati 4.000 nel solo mese di novembre. Secondo Frontex sono stati 204.300 gli arrivi irregolari nell’Unione europea nel 2017, il 60% in meno rispetto allo scorso anno. Sono circa 119 mila i migranti giunti in Europa lungo la rotta del Mediterraneo centrale, in primo luogo nigeriani (che rappresentano un migrante su sette) e, in seconda battuta, cittadini di Guinea e Costa d’Avorio. Sono stati 41.700, invece, gli irregolari giunti attraverso la rotta del Mediterraneo orientale, meno di un quarto del totale del 2016. Ad aumentare soltanto i migranti che hanno raggiunto la Spagna dal Nordafrica(22.900, il doppio del 2016). Il 40% degli irregolari giunti attraverso la rotta del Mediterraneo occidentale sono algerini e marocchini.

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati