Sud Sudan / Vaticano

Sabato il presidente sud sudanese Salva Kiir è stato ricevuto in Vaticano da Papa Francesco. I due si erano già brevemente incontrati in Uganda nel 2015, durante la visita apostolica del papa in Kenya, Uganda e Repubblica Centrafricana.

Kiir ha incontrato anche il Segretario di Stato, cardinal Pietro Parolin, che era accompagnato dall’arcivescovo Paul Gallagher, segretario Vaticano per le relazioni tra gli stati.

Secondo il comunicato stampa del Vaticano, tema dell’incontro sono state le relazioni bilaterali tra i due paesi e il contributo della chiesa cattolica nei campi dell’educazione, della salute e della riconciliazione nel martoriato paese.

Nell’incontro si è parlato anche dell’implementazione degli accordi di pace firmati lo scorso settembre e che dovrebbero portare alla pace definitiva, alla ricostruzione del paese, e al ritorno dei profughi e sfollati ai loro villaggi. Per ora tutti questi obiettivi rimangono però poco più che un miraggio.

Il papa ha anche espresso l’augurio che presto ci siano le condizioni necessarie per una sua visita in Sud Sudan. Una visita di papa Francesco a Juba era stata rimandata nel 2017 per questioni di sicurezza. (Radio Tamazuj)