Sud Sudan

Le Nazioni Unite hanno denunciato la sparizione di un convoglio di veicoli di organizzazione umanitarie partito ieri da Yei e diretto a Tore, località distante un’ottantina di chilometri circa, nello Stato del fiume Yei, regione dell’Equatoria Centrale. Avrebbero dovuto rilevare i bisogni della popolazione per preparare le operazioni di soccorso

Nel convoglio viaggiavano 10 persone, tutte sudsudanesi, alcuni di organizzazioni dell’Onu (Unocha e Unicef) altri di ong internazionali (Plan International, Across, Action Africa Help) e uno di un’organizzazione locale (South Sudanese Development Organization).

Né il governo né le forze di opposizione che controllano la zona hanno finora dato spiegazioni dell’accaduto.

Altri 7 operatori umanitari erano stati rapiti nella stessa zona all’inizio di aprile ed erano stati rilasciati alcuni giorno dopo.

Questa è la terza volta in sei mesi che operatori umanitari vengono rapiti nel paese. Almeno 98 operatori umanitari sono stati uccisi dall’inizio della guerra civile, nel dicembre del 2013. (Sudan Tribune)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati