Sudafrica

Università sudafricanadi Città del Capo ieri ha deciso di rimuovere la statua dell’imperialista britannico Cecil John Rhodes, che ha scatenato le proteste degli studenti nel corso del mese passato.

 La statua di Rhodes seduto con vista sui principali campi da rugby dell’università, una delle principali istituzioni accademiche in Africa, è stato coperto durante le  ultime settimane, perché gli studenti, sia bianchi che neri, hanno regolarmente manifestato chiedendo la sua rimozione.

Gli studenti insistono nel dire che la statua, posizionata nel 1934, sia un simbolo del razzismo istituzionale che ha prevalso in Sud Africa per due decenni dopo la fine del dominio della minoranza bianca che aveva emarginato neri.

È uno dei tre monumenti di questo tipo eretti a Città del Capo, tra cui il massiccio di granito Rhodes Memorial sulle pendici della Table Mountain che domina l’università.

Un consiglio speciale istituito dell’Università per decidere sulla questione ha detto che la statua potrebbe suggerire che l’università aderisce a Rhodes e ai suoi valori, che sono incompatibili con l’impegno dell’università a fornire un ambiente inclusivo per tutti i suoi membri.

Le proteste contro la statua hanno scatenato reazioni simili in altri istituti di istruzione superiore in Sudafrica e altri simboli, come la statua dell’afrikaner Paul Kruger nella capitale Pretoria di recente vandalizzata con vernice verde.

Il consiglio ha detto che la statua di Rhodes verrà rimossa oggi per proteggerla, e verrà tenuta in deposito in attesa di una decisione da parte delle autorità sulla sua ultima dimora. (Reuters)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati