Qualificazione inattesa
In Coppa d’Africa, la nazionale sudanese si è qualificata seconda nel girone B, battendo il Burkina Faso. Affronterà lo Zambia ai quarti di finale. Oggi e domani ultime partite della fase a gironi.

L’indipendenza del Sud Sudan, sancita da un referendum ed effettiva dal 9 luglio 2011, è stata ben assorbita dal Sudan con capitale Khartoum, almeno sul piano calcistico. In Coppa d’Africa, in corso in Guinea Equatoriale e Gabon dal 21 gennaio, il Sudan ha destato grande sorpresa, qualificandosi ai quarti di finale, 32 anni dopo il primo superamento della fase a gironi della competizione continentale.

I sudanesi (foto) hanno vinto 2-1 contro il Burikina Faso e hanno approfittato della sconfitta dell’Angola per 2-0 di fronte alla Costa D’Avorio. I Coccodrilli del Nilo arrivano secondi nel girone B dietro la Costa D’Avorio, superando così i Palancas Negras per la differenza reti (+1). Il Sudan affronterà, il 4 febbraio, lo Zambia ai quarti di finale. Una squadra, quella zambiana, che ha stupito non poco classificandosi prima nel girone A, davanti ai padroni di casa della Guinea Equatoriale.

Oggi scendono in campo, per gli ultimi incontri, le squadre del girone C, dove i giochi sono già fatti: il Niger e il Marocco giocano per l’onore, mentre il Gabon e la Tunisia, già qualificati, si affrontano per il primato del gruppo.

Domani, invece, si conclude la prima fase con il gruppo D. Oltre al Ghana già qualificato, la Guinea e il Mali se la giocano per il secondo posto.