Sudan

Martedì notte Khartoum è stata scossa da potenti esplosioni. I rapporti delle autorità, dapprima contrastanti, hanno poi concordato nel dire che l’aviazione ha abbattuto un oggetto volante non identificato che si dirigeva su una zona militare a nord di Omdurman, la città gemella della capitale. Secondo le dichiarazioni del portavoce dell’esercito, al-Sawarmi Khaled, alcuni frammenti dell’oggetto volante abbattuto sarebbero stati trovati nelle zone di al-Hitana e al-Waha, alla periferia settentrionale della zona urbana della capitale, e questo ne permetterebbe l’identificazione. 

Voci non confermate dicono che potrebbe trattarsi di un drone israeliano. Non sarebbe la prima volta che Israele compie attacchi in territorio sudanese, per impedire il traffico di armi verso Hamas, ma questa volta Gerusalemme ha negato ogni coinvolgimento. In altre occasioni simili si era limitata a tacere.

In città si sono però anche diffuse voci di un attacco via terra o di un tentativo di colpo di stato di alti gradi dell’esercito, cosa che testimonia del clima di incertezza che caratterizza questo momento della storia sudanese. (Sudan Tribune / Radio Tamazuj)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati