Sudan

Non si placano le proteste degli studenti darfuriani che da diverse settimane chiedono l’esenzione dalle tasse universitarie, come sarebbe a loro parere stabilito dall’accordo di pace firmato a Doha nel 2011.

All’ennesimo rifiuto delle autorità, durante una protesta alla facoltà di educazione dell’Università del Santo Corano ad Omdurman, città gemella della capitale Khartoum, una molotov avrebbe appiccato il fuoco agli uffici amministrative. Questo quanto dichiarato dal Ministro degli interni. Sarebbero andati distrutti l’ufficio di presidenza, quelli finanziari e una sala di lettura.

Gli scontri all’università del Santo Corano ad Omdurman sono cominciati quando, durante due sit in di protesta, gli studenti del Darfur sono stati attaccati da studenti militanti del partito al potere, il Partito del congresso nazionale, del presidente Omar al Bashir, sostenuti dalla polizia e dai funzionari della sicurezza nazionale.

Diversi studenti darfuriani furono arrestati e sono sotto processo dall’1 di novembre. (Radio Dabanga)