regime Archivi - Nigrizia
Tag: regime
Eritrea
13 Maggio 2024
Eritrea: “L’Italia non si renda complice del regime”
Una coalizione di 11 partiti, movimenti e organizzazioni della diaspora europea denuncia le violazioni dei diritti umani e delle libertà civili nel paese, chiedendo al governo italiano di non rendersene complice e sostenitore, firmando accordi di cooperazione con il regime di Afwerki Lettera aperta al governo e al popolo italiano
Ufficio diplomatico europeo della Coalizione eritrea per il cambiamento democratico
Economia
08 Novembre 2023
Egitto: “Giornalisti minacciati e imbavagliati. Molti di loro hanno lasciato il paese”
Il cronista, “graziato” nel 2015, lavora da Doha e racconta di un clima nel suo paese ancora peggiore rispetto a 10 anni fa. «Al-Sisi è riuscito ad appiattire il dibattito pubblico e a fare dei media una cassa di risonanza per il regime»Intervista a Baher Mohamed, giornalista egiziano di Al-Jazeera arrestato dal regime nel 2013
Giovanni Piazzese
Editoriali
30 Ottobre 2023
L’eterno passato di Isaias Afwerki
L'editoriale di novembre 2023
Redazione
Dossier
29 Ottobre 2023
Tutti gli uomini di Afwerki
Militari, economisti, consiglieri politici. Molti di loro hanno condiviso un ruolo centrale nella guerra per l’indipendenza, momento chiave per la storia del paese ma anche nella vita del presidente-dittatore. Si fanno vedere di rado in pubblico, ma sono fondamentaliRitratto dei fedelissimi del capo dello stato
Mohamed Kheir Omer
Nazioni Unite
10 Ottobre 2023
Rwanda: o stai con Kagame o muori
Rapporto di Human Rights Watch
Redazione
Conflitti e Terrorismo
02 Ottobre 2023
Sudan: al-Burhan incontra i vertici del movimento islamista a Port Sudan
I leader islamisti avrebbero garantito il sostegno di migliaia di combattenti. I militari negano
Redazione
Conflitti e Terrorismo
08 Agosto 2023
Sudan: sul conflitto l’ombra del regime islamista
Tornati in libertà, i vertici del dissolto Partito del congresso nazionale sfruttano la guerra in corso - e il loro sostegno all’esercito contro i paramilitari - per ottenere una riabilitazione. L'obiettivo è di restaurare il vecchio regime. A loro vantaggio gioca anche il caos di tentativi di mediazione plurimi e scoordinatiSi moltiplicano i segnali di un rinnovato attivismo del movimento di El-Bashir
Bruna Sironi (da Nairobi)
Camerun
14 Giugno 2023
Camerun: morto John Fru Ndi, storico oppositore di Paul Biya
Con il partito da lui fondato si batteva da oltre 30 anni contro il regime del "presidente a vita"
Redazione
Notizie
13 Giugno 2023
Democrazia in Africa: salute precaria
Gli ultimi report fotografano una situazione negativa: solo il 21% della popolazione vive in una democrazia elettorale; negli ultimi 10 anni 23 colpi di stato riusciti o tentati; quasi il 70% delle persone vive in un paese in cui i conflitti armati sono peggiorati rispetto a 10 anni fa. Tuttavia quello democratico resta pur sempre il sistema migliore per la maggior parte dei cittadini africaniSovranità popolare in ritirata
Gianni Ballarini
Conflitti e Terrorismo
26 Aprile 2023
Sudan nel caos. Attaccate le prigioni, migliaia di detenuti liberati
Il carcere di massima sicurezza di Kober, a Khartoum Nord, è vuoto. Vi erano rinchiusi da quattro anni il deposto dittatore e alcuni dei suoi più fidati funzionari, tutti ricercati dalla Corte penale internazionale con accuse di genocidio, crimini di guerra e contro l’umanità per fatti accaduti durante la guerra civile in Darfur Tra i fuggitivi anche esponenti di spicco dell’ex regime. Mistero sulla sorte dell’ex presidente El-Bashir
Bruna Sironi (da Nairobi)
Migrazioni
15 Marzo 2023
Henda Chennaoui: “Saied cane da guardia delle frontiere europee”
Le recenti dichiarazioni xenofobe del presidente Saied sui migranti e la sua stretta autoritaria e repressiva hanno portato in piazza centinaia di manifestanti nelle ultime settimane. Un movimento che «vuole opporre una forte resistenza alla propaganda fascista e razzista» che l’attivista sostiene sia «coordinata con il governo italiano»Tunisia: intervista a una delle leader del fronte antifascista
Giuseppe Acconcia
Algeria
16 Gennaio 2023
Algeria: quattro anni di crescente repressione
Dall’esilio in Tunisia Hannache racconta a Nigrizia la feroce campagna del regime contro i dissidenti. Una repressione crescente, fatta di intimidazioni, arresti arbitrari e pesanti condanne, che ha messo in ginocchio la rivoluzione democratica popolare iniziata nel 2019Parla l’attivista del movimento Hirak, Zaki Hannache
Nadia Addezio
Algeria
27 Dicembre 2022
Algeria: nuovamente arrestato il giornalista Ihsane El Kadi
Continua la campagna del regime contro l’informazione indipendente
Redazione
Egitto
09 Novembre 2022
Egitto: la morsa del regime sui dissidenti e le loro famiglie
Si moltiplicano gli appelli per la liberazione di Alaa Abdel Fattah, in pericolo di vita
Redazione
Chiesa e Missione
19 Ottobre 2022
Albert Nolan, teologo in lotta per un nuovo Sudafrica
Il teologo e biblista sudafricano si è spento il 17 ottobre nella sua casa a Boksburg. Nei suoi 88 anni di vita lottò contro il regime segregazionista dentro e fuori la ChiesaIl ricordo del padre domenicano anti-apartheid
Giuseppe Cavallini
Notizie
11 Ottobre 2022
Sudan: torna operativo il sindacato dei giornalisti filo-islamista
Tensioni tra i vertici militari sulla politica di restaurazione degli apparati dell’ex regime
Redazione
Conflitti e Terrorismo
09 Settembre 2022
Eritrea: nuovi reclutamenti forzati di giovani per l’esercito
Ragazzi e ragazze quindicenni destinati al fronte etiopico
Redazione
Chiesa e Missione
25 Agosto 2022
Eritrea: nuove espropriazioni di istituti scolastici cattolici
Non si allenta la stretta del regime sugli enti religiosi
Redazione
Notizie
08 Giugno 2022
Sudan: inizia il dialogo nazionale, boicottato dalle opposizioni
Al tavolo negoziale solo i militari golpisti e i loro alleati
Redazione
Archivio storico
04 Marzo 2020
Riconciliazione, l’eredità di Mihigo
Il cantante gospel, uomo di pace, cattolico. Kizito Mihigo è finito nel mirino del regime di Kagame, dopo esserne stato il cantore, perché chiedeva riconciliazione e perdono a 26 anni dal genocidio. Lo hanno trovato morto in cella. Suicidio, dice la polizia. Ennesimo suicidio di stato, dicono coloro che lo conoscono bene Rwanda, altro dissidente eliminato
Federica Faroldi