sicurezza Archivi - Nigrizia
Tag: sicurezza
Economia
25 Ottobre 2022
Nigeria: il buco nero del petrolio
La scoperta di sei chilometri di oleodotto clandestino operativo da anni nello stato del Delta del Niger, in un’area largamente sorvegliata, ha sollevato il velo su un radicato sistema di malaffare che non può prescindere da connivenze ad alti livelli La corruzione da decenni soffoca questo decisivo settore economico
Giuseppe Cavallini
Notizie
09 Settembre 2022
Somalia: i giornalisti chiedono sicurezza
Il paese gode di una pessima fama nei confronti dei media e dei loro operatori, sottoposti a frequenti minacce e violenze da parte governativa e dai terroristi. Il cambiamento, sostengono i reporter, deve partire da modifiche legislative Adottato un Piano di azione nazionale per la libertà di stampa
Giuseppe Cavallini
Ambiente
29 Agosto 2022
Giappone: “con l’Africa rapporti alla pari”
Nonostante i modesti scambi commerciali tra il paese asiatico e il continente, Tokyo conferma l’unicità del suo approccio, qualitativamente opposto a quello del suo competitor orientale: la Cina. Fondamentale il modello di finanziamento 50-50 con la Banca africana di sviluppoOttavo forum nippo-africano Ticad
Marco Cochi
Economia
04 Agosto 2022
Nigeria: quanto manca al collasso?
Il paese alle prese con una profonda crisi finanziaria e securitaria
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
27 Maggio 2022
I capi di stato africani discutono di terrorismo, golpe e crisi umanitarie
Vertice straordinario dell’Unione africana in Guinea Equatoriale
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
24 Maggio 2022
Rd Congo, balletto di convenienze intorno alla stabilizzazione del nordest
Il governo di Tshisekedi guarda all’Africa orientale per trovare una soluzione ai conflitti in Nord Kivu, Sud Kivu e Ituri. E tra i “mediatori” troviamo Rwanda e Uganda, stati che si disputano da decenni le ricchezze delle terre congolesiDopo l’adesione di Kinshasa alla Comunità economica dell’Africa orientale
Marco Cochi
Armi, Conflitti e Terrorismo
06 Maggio 2022
Cabo Delgado: segna il passo l’estrazione di gas
La Total, capocordata di un investimento da 20 miliardi di euro, ha bloccato le attività da più di un anno. Un progetto che coinvolge l’italiana Eni dovrebbe entrare in produzione entro quest’anno. Altre società petrolifere stanno alla finestra, in attesa che si ricomponga un conflitto che dura da oltre quattro anniInstabilità nel nord del Mozambico
Luca Bussotti