Tanzania / Immigrazione

In seguito all’aumento del lavoratori stranieri in Tanzania, il Parlamento del paese ha approvato una legge che ne limita l’afflusso. La legge prevede che ogni azienda che assume uno straniero sia tenuta a dimostrare che nessun cittadino tanzaniano sia disposto ad accettare il ruolo che l’organizzazione propone.

Deve ancora essere firmato dal presidente Jakaya Kikwete, ma il governo spera che possa entrare in vigore entro il 1 luglio.

Secondo diversi osservatori, il provvedimento ha l’obiettivo di limitare il flusso di cinesi che arrivano nel paese per svolgere lavori qualificati o semiqualificati.

Tuttavia, questa norma rischia di avere ripercussioni negative su dipendenti a livello dirigenziale provenienti da Kenya e Zambia. (Bbc)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati