Tanzania / Matrimoni precoci

Dopo il Gambia anche la Tanzania ha deciso di dichiarare illegali i matrimoni precoci, dure le pene previste per i trasgressori.

La decisione è stata presa dall’Alta Corte che attraverso una sentenza storica ha decretato il matrimonio con persone sotto i 18 anni di età illegale e perciò vietato.

In Tanzania, quasi il 37% delle razze minorenni è sposata, mentre in Gambia la percentuale è del 30%.

Prima di questa storica sentenza, in Tanzania, ragazze di 14 anni potevano essere concesse in sposa con il consenso dei genitori, mentre l’età per i maschi era di 18 anni.

Gli attivisti per i diritti delle donne hanno accolto con favore il divieto, tuttavia alcuni di loro dicono che sarebbe meglio impegnarsi con le comunità locali per cercare di cambiare gli atteggiamenti verso il matrimonio precoce invece di minacciare le famiglie con pene detentive. (Bbc)