Tanzania

Il partito al governo Chama Cha Mapinduzi (Ccm), al potere dal 1964, ha scelto ieri, John Magufuli, ministro del lavoro, come  suo candidato alle prossime elezioni presidenziali, facendo di lui il più probabile prossimo leader della nazione dell’africa orientale.

Il candidato del Ccm è ampiamente il favorito alle prossime elezioni previste per il prossimo 25 ottobre, e potrebbe prendere in consegna le redini del paese dall’attuale presidente Jakaya Kikwete, che ha raggiunto il limite massimo di due mandati consecuitivi previsto dalla costituzione.

Inizialmente i candidati alle primarie del partito erano 38, ma durante la giornata di ieri si è arrivati ad una lista di tre. Al primo scrutinio, Magufuli è riuscito a prevalere su  due donne candidate: Asha-Rose Migiro già alto funzionario delle Nazioni Unite e Amina Salum Ali, ambasciatrice dell’Unione Africana negli Stati Uniti.

Magufuli  ha ottenuto l’87.1 %  su un  totale di 2416 voti validi. Subito dopo, il candidato presidente ha presentato la signora Samia Hassan Suluhu, di 55 anni come sua candidata alla vice presidenza.

I partiti dell’opposizione hanno anche loro avviato il processo di scelta del loro candidati, ma non hanno ancora raggiunto un accordo sulla possibilità di presentare un candidato unico.

La Tanzania è una delle nazioni più politicamente stabili dell’Africa attualmente e non è stato coinvolto nel dibattito che infuria in alcune parti del continente, dove alcuni presidenti stanno cercando di ricandidarsi ad un terzo mandato nonostante le restrizioni costituzionali, generando crisi politiche e sociali. Come ad esempio nel vicino Burundi. (Reuters)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati