Tanzania / Ecosistema a rischio

Le autorità del Singida, una delle regioni centrali della Tanzania, domenica hanno bandito le attività di pesca per un anno – dal prossimo primo luglio al 30 giugno del 2018 – nel lago Kitangiri, in modo da salvare l’ecosistema dall’estinzione.

Il divieto è stato esteso a tutti i distretti delle regioni confinanti (Iramba, Igunga, Meatu e Kishapu) come “sforzo per ripristinare le risorse naturali degradate”, ha dichiarato Emmanuel Luhahula, commissario del distretto di Iramba, nella regione di Singida.

La pesca eccessiva, a causa della crescita della popolazione, e il degrado ambientale, anche a causa dei cambiamenti climatici, sono fattori che hanno contribuito nella decisione. Tuttavia, ha puntualizzato Luhahula: “la pesca illegale è il nemico numero uno per la diminuzione di organismi acquatici nel lago, ecco perché abbiamo definitivamente deciso di sospendere l’attività di cattura della fauna ittica”. (Xinhua)