Tunisia / Elezioni presidenziali

Il candidato indipendente Kais Saied e il magnate dei media Nabil Karoui – attualmente in carcere – andranno al balottaggio per la presidenza.

Lo ha annunciato ieri la Commissione elettorale tunisina, confermando che il professore di diritto costituzionale Saied ha ottenuto il 18,4% dei voti, mentre Karoui, proprietario della stazione televisiva Nessma TV e detenuto in attesa di giudizio con le accuse di riciclaggio ed evasione fiscale, ha ottenuto il 15,6%. Abdelfattah Mourou di Ennahdha si è invece fermato al 12,9% dei consensi.

Confermata anche la bassa affluenza al voto. Il 15 settembre, al primo turno delle elezioni presidenziali antipate dopo la morte del presidente Beji Caid Essebsi, hanno votato 3.460.480 persone, su un totale di oltre 7 milioni di elettori registrati.

Il secondo turno potrebbe essere organizzato per il 6 ottobre, lo stesso giorno delle elezioni legislative, o al più tardi il 13 ottobre. (Anadolu)