Tunisia

Sparatoria in una caserma delle forze di sicurezza nel centro di Tunisi . Secondo l’inviato nella capitale tunisina della tv satellitare al-Jazeera, sonootto i morti nell’attacco contro la struttura Bouchoucha, che si trova nella zona del Bardo.

Il bilancio delle vittime è stato confermato dal ministero della Difesa di Tunisi. In una conferenza stampa il portavoce del ministero, Belhassen Oueslati, ha precisato che tra gli otto c’è l’attentatore, un caporal maggiore delle forze di sicurezza tunisine.

Altri dieci militari, ha detto il portavoce, sono rimasti feriti nell’attacco e uno di loro versa in gravi condizioni. Si è trattato di un “atto isolato di un singolo”, ha detto Oueslati, affermando che l’attentatore aveva “problemi familiari” ed era stato sospeso dal servizio nei reparti operativi per essere trasferito in un ufficio. Secondo la ricostruzione ufficiale, l’attentatore ha pugnalato un commilitone per sottrargli l’arma e poi ha iniziato a sparare contro i colleghi durante l’alzabandiera. (AdnKronos)