Tunisia

Una lista di cento presunti “terroristi” è stata consegnata dal governo della Tunisia alle autorità dell’Algeria: lo riferiscono fonti di stampa, sottolineando che la cooperazione tra i due paesi in materia di sicurezza potrebbe rafforzarsi a seguito di attentati che hanno preso di mira turisti stranieri.

Secondo le ricostruzioni, nella lista figurano individui di nazionalità tunisina e algerina ma anche marocchina, libica, nigeriana e maliana.

La Tunisia resta particolarmente scossa dagli attentati degli ultimi mesi, che stanno avendo ripercussioni sul turismo, uno dei motori dell’economia nazionale. L’ultima strage, di matrice islamista, risale a fine giugno: in un resort nei pressi di Sousse sono state uccise 39 persone, oltre 30 delle quali di nazionalità britannica. (Misna)