In questo numero:

  • Sahel: contro i gruppi jihadisti nella regione si prova la strada del “fight and talk”, ci spiega Mario Giro, già viceministro degli Esteri e docente di Relazioni internazionali all’Università di Perugia.
  • Sudafrica: il presidente Cyril Ramaphosa accelera con il “repulisti” contro la corruzione all’interno dell’African National Congress. Dal corrispondente Efrem Tresoldi
  • Etiopia al voto il prossimo 5 giugno, ma la Ue abbandona la scena per divergenze sul sistema di trasmissione dei dati. Di Michela Trevisan