Il re del Marocco, Mohammed VI (Credit: afrik.com)

In questo numero:

  • Ogni scusa è buona per il re del Marocco per ribadire la sovranità sul Sahara Occidentale, anche l’ospitalità per cure data dalla Spagna al leader del Fronte Polisario. Intanto a Ceuta rientra l’emergenza migratoria, mentre la Francia, sull’autonomia del popolo saharawi spacca il fronte europeo. L’analisi di Luciano Ardesi

  • Il Summit di Parigi per le economie africane va nella giusta direzione ma è un “recovery plan” con numeri ancora poco incisivi, e sul fronte brevetti per i vaccini, attendiamo i fatti. Così Roberto Ridolfi, presidente di Link2007

  • L’Algeria al voto il 12 giugno, tra proteste e repressioni. Di Gianni Ballarini