Zambia

IL presidente dello Zambia Edgar Lungu, giovedì ha ridotto la condanna di 332 detenuti in attesa di morte per facilitare il sovraffollamento all’interno del carcere di massima sicurezza.

In Zambia i crimini punibili con la morte includono omicidio, tradimento e rapina a mano armata, anche se è dal 1997 che nessun detenuto viene giustiziato.

Nella sua visita al carcere a 180km da Lusaka, capitale del paese, il presidente Lungu ha detto che un centro di detenzione che ospita centinuaia di persone quando il suo massimo è di 51 detenuti è un affronto alla dignità umana. (Reuters)