Dossier

Dossier marzo 2020. Gambia, la stagione dell'incertezza

Stanchi di Adama Barrow

Per una buona parte di cittadini gambiani tre anni sono abbastanza. Per lo meno sufficienti per farne il nome e lo slogan di un movimento: Three Years Jotna. Il 17 dicembre 2019 – ma...
Dossier marzo 2020. Gambia, la stagione dell'incertezza

Paese da ricostruire

Dopo tre anni di governo Barrow, la ripresa dell’economia è ancora lenta e insufficiente. E sarebbe ingeneroso attribuirne la colpa al presidente attuale senza ricordare che situazione si è ritrovato tra le mani. Il...
Dossier marzo 2020. Gambia, la stagione dell'incertezza

La diaspora e i ritorni forzati

A reclamare la fine del governo di transizione non è solo una fetta della società civile in Gambia. Anche la diaspora si fa sentire. «Basta Barrow! Nel 2017 aveva dichiarato che dopo i tre...

Muraglia in divenire

MURAGLIA VERDE PANAFRICANA - DOSSIER FEBBRAIO 2020 La mappatura dell'implicazione di ciascuno dei 22 paesi nella Gmv e dell’avanzamento dei progetti. Burkina FasoAderente ufficialmente alla Gmv e membro dell’Agenzia panafricana Gmv, possiede un’agenzia nazionale. Ha elaborato...

La chiave è agrosilvopastorale

MURAGLIA VERDE PANAFRICANA - DOSSIER FEBBRAIO 2020 La riabilitazione ecologica di un territorio deve tener conto di più fattori, non ultimo l’accesso alla terra. Contadini e pastori sono parte integrante della muraglia verde. Di qui...

Un impatto non omogeneo

MURAGLIA VERDE PANAFRICANA - DOSSIER FEBBRAIO 2020 Circolano valutazioni diverse sui risultati ottenuti fino a oggi dalla Grande muraglia verde. Ed emergono problemi nella gestione degli interventi. Si segnala la leadership del Senegal, seguito da...

Cura della terra e sviluppo sostenibile

MURAGLIA VERDE PANAFRICANA - DOSSIER FEBBRAIO 2020 Operativo da una decina d’anni, il progetto Grande muraglia verde non è più solo una fascia di rimboschimento nel Sahel. Coinvolge 22 paesi, preserva la biodiversità, integra le...

Africa Australe. Accettare la sfida

AFRICHE IN CORSO - DOSSIER GENNAIO 2020 Dopo l’anno del voto, i paesi dell’area sono alle prese con i moti di assestamento. Per la prima volta, molti dei nuovi leader al potere non hanno radici...

Corno d’Africa. Assestamenti

AFRICHE IN CORSO - DOSSIER GENNAIO 2020 Sono in agenda passaggi politici e appuntamenti elettorali che potranno far emergere nuovi equilibri e maggiore stabilità. Sotto osservazione Sud Sudan e Somalia. Sudan e Sud Sudan saranno ancora...

Grandi Laghi. Acque torbide

AFRICHE IN CORSO - DOSSIER GENNAIO 2020 In nessuno dei paesi della regione, a cominciare dalla Repubblica democratica del Congo, si prospetta un’annata facile. I mali si chiamano instabilità, istituzioni deboli, autocrazia. Il principale avvenimento in...

Africa occidentale. La fuga e il voto

AFRICHE IN CORSO - DOSSIER GENNAIO 2020 È l’area da cui scappano più persone in cerca di fortuna o per allontanarsi dalla violenza terroristica. Alcuni si aspettano risposte dalle urne: Costa d’Avorio, Togo, Ghana, Camerun...

Sahel. Epicentro del jihadismo armato

AFRICHE IN CORSO - DOSSIER GENNAIO 2020 È soprattutto nel Liptako-Gourma, a cavallo tra le frontiere maliana, nigerina e burkinabè, che si sono riorganizzate le forze del terrorismo. Che non sono adeguatamente contrastate. Il 2020 nel...

Nordafrica. Cantieri aperti per le riforme

AFRICHE IN CORSO - DOSSIER GENNAIO 2020 La scommessa per il 2020 è che le mobilitazioni di piazza che hanno attraversato i paesi della sponda sud del Mediterraneo possano portare veramente alla dismissione di quelle...

Se i giovani non gettano la spugna

REPUBBLICA CENTRAFRICANA, VOCI DA DENTRO - DOSSIER DICEMBRE 2019 Ci sono le forze e le potenzialità per ripartire. Occorre decentralizzare le risorse e fare investimenti nella formazione professionale. Ho 30 anni e da tre lavoro come...

Una guarigione a tappe

REPUBBLICA CENTRAFRICANA, VOCI DA DENTRO - DOSSIER DICEMBRE 2019 Nel centro di Bambari si smobilitano e si preparano alla “vita normale” sia bambini reclutati a forza dalle milizie sia quelli arruolati con il consenso dei...

“Creiamo una resistenza morale”

REPUBBLICA CENTRAFRICANA, VOCI DA DENTRO - DOSSIER DICEMBRE 2019 La Chiesa deve fare di più. Deve immaginare il cambiamento e formare nel contempo cristiani e cittadini. Sono i suggerimenti del carmelitano che dal 28 anni...

La pastorale della legalità

REPUBBLICA CENTRAFRICANA, VOCI DA DENTRO - DOSSIER DICEMBRE 2019 Un lavoro invisibile in un ambiente opaco. Eppure padre Stefano Fazion non smette di stare accanto alle comunità cristiane. Seminando dialogo e responsabilità. La conversazione con Stefano...

Le armi diplomatiche russe

REPUBBLICA CENTRAFRICANA, VOCI DA DENTRO - DOSSIER DICEMBRE 2019 Mosca ha colmato il vuoto lasciato da Parigi. Moltiplica le iniziative nel paese, anche grazie ai suoi mercenari. Bangui è diventata il modello del nuovo espansionismo...

Il Centrafrica rimane allo sbando

REPUBBLICA CENTRAFRICANA, VOCI DA DENTRO - DOSSIER DICEMBRE 2019 A 10 mesi dall’Accordo di Khartoum, non si è aperto un dialogo tra le parti e i gruppi armati proliferano. Il governo del presidente Touadéra fa...

Sudafrica, costi extra

CORROMPIAMOLI A CASA LORO - DOSSIER NOVEMBRE 2019 Nel 2005, a inizio lavori, l'impianto energetico di Ingula sarebbe dovuto costare 8,9 miliardi di rand. Oggi siamo a oltre 36 miliardi. E non è finita. Il...

Kenya, un fiume di denaro, zero opere

CORROMPIAMOLI A CASA LORO - DOSSIER NOVEMBRE 2019 Lo scorso luglio arrestato il ministro delle finanze kenyano e tra gli inquisiti il nuovo amministratore delegato di Cmc Paolo Porcelli. L’appalto doveva essere assegnato a tutti i...

Eni in Africa, un sistema ben oliato

CORROMPIAMOLI A CASA LORO - DOSSIER NOVEMBRE 2019 Nigeria, Algeria, Congo. La Procura di Milano ha acceso i fari su alcune importanti acquisizioni del colosso italiano degli idrocarburi e delle sue controllate nel continente africano. Al...

Lesotho, le prime condanne occidentali

CORROMPIAMOLI A CASA LORO - DOSSIER NOVEMBRE 2019 Per le tangenti al megaprogetto di gestione delle acque del fiume Arancione, oltre all’ex direttore Masupha Sole, hanno subìto una condanna anche 4 corporation, tra cui l’italiana...

Partiti per la tangente

CORROMPIAMOLI A CASA LORO - DOSSIER NOVEMBRE 2019 Fiumi di denaro lasciano l’Africa e gonfiano i conti offshore dei leader africani, ma anche di amministratori di multinazionali. Pure italiane. La storia dei casi più eclatanti. L’Africa...

Il fiume del Sinodo inonda di vita la Chiesa

Analisi del documento finale "Questo Sinodo offre un enorme contributo al mare della Chiesa cattolica". Così Dario Bossi, missionario comboniano e padre sinodale analizza il documento finale del Sinodo per l'Amazzonia concluso il 27 ottobre...

A rischio anche il secondo polmone verde del pianeta

Non solo Amazzonia Deforestazione, inquinamento e sfruttamento intensivo e illegale delle risorse naturali sono problemi che non riguardano solo la foresta amazzonica. Attorno al fiume Congo si sviluppa il secondo polmone ecologico del pianeta, anch’esso...

Il Sinodo raccontato: 27 ottobre

Audio Nel suo intervento p. Bossi sintetizza queste tre settimane sinodali appena concluse e gli aspetti più salienti del documento finale.    Padre Dario Bossi è provinciale dei missionari comboniani in Brasile, membro del Repam (Rete Ecclesiale...

Le multinazionali "violentano le nostre terre"

La voce del popolo Sarayaku "Se non si comprende la nostra relazione con la natura, non si potranno prendere decisioni adeguate". Così Patricia Gualinga, attivista del popolo Sarayaku che combatte contro i giganti del petrolio...

Il Sinodo raccontato: 23 ottobre

Audio Nel suo intervento a pochi giorni dalla chiusura del Sinodo, padre Bossi parla della "pluralià costitutiva della Chiesa" auspicando "una Chiesa in Amazzonia che rilanci le intuizioni che questo lungo cammino ha fatto sbocciare".   Padre...

Una Casa Comune contro l'intolleranza

Chiesa L'iniziativa Amazzonia Casa Comune denuncia con "profondo rammarico" atti di violenza "che riflettono intolleranza religiosa, razzismo, atteggiamenti vessatori" di cui i membri sono stati vittime in questi giorni e che "colpiscono soprattutto le popolazioni...