AFRICA

Guerra nella regione Tigray

Etiopia, la crisi si aggrava

In meno di due settimane la crisi etiopica è diventata una crisi regionale che coinvolge l’Eritrea e il Sudan, mette in gioco la sicurezza della Somalia e, in modo indiretto, anche quella del Kenya...
video
Repubblica Centrafricana

Musiche di pace

La prefettura meridionale di Basse-Kotto, 300 km a est di Bangui, è una delle più colpite dalla crisi che attanaglia la Repubblica Centrafricana dal 2012. Incontriamo don Arsène Nguinzassenge, sacerdote cantautore della più giovane...
Morto Jerry John Rawlings

Il Ghana saluta uno dei padri della nazione

L'ex presidente, Jerry John Rawlings è morto nelle prime ore di giovedì 12 novembre a 73 anni, a causa del Covid-19, secondo quanto riporta l’emittente britannica Bbc. Jerry John Rawlings era nato il 22 giugno...
audio
Mozambico / Territorio in balìa dei jihadisti

Cabo Delgado, profondo nord

Sono tre anni che la provincia di Cabo Delgado, nel nord del Mozambico, conosce una progressiva destabilizzazione ad opera di gruppi armati. Si tratta di un territorio che ha notevoli risorse (gas naturale, petrolio,...
Morto Amadou Toumani Touré

Il Mali saluta ATT, “soldato della democrazia”

Ci ha lasciati Amadou Toumani Touré che tutti i maliani soprannominavano, a partire dalle iniziali del suo nome, ATT. È morto nella notte tra il 9 e il 10 novembre, a 72 anni, in...
Guinea, Camerun e Costa d’Avorio

Opposizioni imbrigliate

Come liberarsi degli oppositori evitando di sporcarsi le mani. Alcuni leader africani (e speriamo che tale tendenza non si diffonda a macchia d’olio) stanno adottando la regola di impedire ai rivali di uscire di...
Scomparso a 87 anni l’eroe della resistenza

Algeria, l’ultimo saluto a Lakhdar Bouregaa

Si sono svolti ieri i funerali di Lakhdar Bouregaa, comandante dell’esercito di liberazione nazionale algerino, e soprattutto figura simbolo dell’movimento popolare nonviolento Hirak, morto il 4 novembre all’età di 87 anni a causa del...
audio
Scontro militare nel Tigray

Etiopia, venti di guerra civile

Le tensioni tra il governo centrale di Addis Abeba e il governo dello stato federale del Tigray si sono ormai trasformate in venti di guerra. All’inizio di questa settimana il presidente della regione del Tigray,...
audio
Rd Congo / Nordest abbandonato

A Kinshasa si discute, nel Kivu si muore

Uno dei punti qualificanti del programma di Félix Tshisekedi, eletto due anni fa presidente della Repubblica democratica del Congo, era di portare la stabilità del nordest del paese, in particolare nelle province del Sud...
Somalia

I redditizi affari di al-Shabaab

Da anni il Consiglio di sicurezza dell’Onu segue con particolare attenzione la Somalia, avvalendosi di gruppi di esperti in grado di analizzare l’evolversi della situazione in relazione alle risoluzioni dell’Onu che riguardano il paese...
video
Video presentazione del dossier di novembre

Nella terra promessa dei muridi

Pellegrinaggio Grand Magal L’appuntamento annuale a Touba (Senegal) alla tomba di Cheikh Amadou Bamba, il fondatore della confraternita sufi dei muridi, è un fenomeno sociale complesso con aspetti che vanno oltre la semplice espressione della...
Camerun, ritratto di Maurice Kamto

Inossidabile resilienza

«Maurice Kamto ha la schiena dritta. Ѐ uno che sa incassare i colpi. Fosse stato qualcun’altro al suo posto, già tempo fa avrebbe piantato baracca e burattini». Il commento sulla resilienza politica del sessantaseienne...
Algeria / Il referendum del 1° novembre

Una Costituzione a stretto regime

Il 1° novembre il progetto di nuova Costituzione algerina sarà sottoposto a referendum, in un’atmosfera sospesa. Il presidente Abdelmadjid Tebboune è stato trasferito il 28 ottobre in un ospedale tedesco per un “controllo approfondito”,...
audio
Elezioni in Costa d’Avorio: come da copione

Ouattara col trucco

Il vecchio demone di mantenersi al potere contro tutto e contro tutti l’ha avuta vinta anche con Alassane Dramane Ouattara (Ado per gli ivoriani). Al di là dunque delle promesse e rassicurazioni – «non...
Ciad / Parla il leader del partito Les Transformateurs

“La monarchia di Déby è al capolinea”

Si è laureato in scienze economiche alla Sorbona e si è specializzato all’Università di Oxford. E fino all’aprile del 2018, ha lavorato alla Banca africana di sviluppo. Poi ha capito che vuole fare altro...
Il progetto abbandonato dall'italiana Cmc

Kenya, la saga della diga Itare

La costruzione della diga Itare, supportata in tutto dall’Italia, sembra aver imboccato una strada senza via d’uscita. L’accordo per il suo finanziamento, garantito da Intesa San Paolo e Bnp Paribas, era stato firmato nel...
Repubblica Centrafricana / Crisi diplomatica per procura

Il conflitto libico si trasferisce a Bangui

Il conflitto tra Russia e Turchia tracima in Repubblica Centrafricana, assumendo i contorni di un giallo diplomatico. Lo dimostra il grave incidente successo a Bangui, capitale del Centrafrica, venerdì 23 ottobre. Sei diplomatici libici,...
audio
Nigeria: si ferma la protesta

Movimento #EndSars: la rabbia e il dolore

Dopo gli Stati Uniti la Nigeria. Fatti i debiti distinguo, le proteste che dall’8 ottobre infiammano il paese più popoloso dell’Africa hanno in comune con quelle che hanno scosso nei mesi scorsi gli Usa...
Rapporto The Sentry

Centrafrica, uno stato fallito ostaggio dei contractor

In Repubblica Centrafricana ci sono milioni di civili che rischiano di morire di fame a causa delle violenze e degli scontri armati. A lanciare l’appello è stato, nei giorni scorsi, il rappresentante speciale del...
audio
Pubblicato in Gazzetta il dl Immigrazione

Il decreto è legge

Diversi i passi avanti del nuovo decreto Immigrazione, frutto di un lungo e travagliato braccio di ferro tra le forze di governo. Innegabili le migliorie apportate dalla norma approvata lo scorso 5 ottobre e...
Camerun / Il pellegrinaggio di padre Ludovic Lado

Chi teme un gesuita in cammino?

A chi può dare fastidio un gesuita camerunese che, accompagnato da un giornalista e da un amico che lo segue in motocicletta, ha deciso di fare una marcia-pellegrinaggio da Douala, la capitale commerciale del...
Nuova visita di Afwerki ad Addis Abeba

Etiopia – Eritrea, insieme contro il Tigray

Il presidente eritreo Isaias Afwerki è stato in visita ufficiale in Etiopia nei primi tre giorni di questa settimana. Era la sua seconda visita di stato nel paese quest’anno. Per la prima, all’inizio di...
Guinea / Presidenziali

La regola del terzo mandato

Come nel 2010 e nel 2015, il 18 ottobre i duellanti si sfidano una volta di più. E, se possibile, con ancora maggiori tensioni e in un quadro politico-sociale conflittuale. In entrambe le occasioni...
audio
Abusi della polizia

Nigeria, monta la protesta

Nel sudest della Nigeria monta la protesta contro gli abusi della polizia sui civili. Una protesta che rischia di sfuggire di mano al presidente Muhammadu Buhari, preso di mira di recente anche dai vescovi...
Persistono gravi violazioni dei diritti umani

Burundi: nuovo presidente, vecchio regime

Avevamo sperato che qualcosa cambiasse. La delusione quindi è ancora maggiore. Con il nuovo presidente, credevamo che un’alba nuova sarebbe sorta sulle mille colline del piccolo paese dell’Africa centrale. E invece… Da luglio a settembre...
Elezioni generali

Centrafrica, un processo elettorale ad alto rischio

Dopo poco più di due anni di transizione in seguito al colpo di stato del 24 marzo 2013, la Repubblica Centrafricana si appresta a tornare al voto dopo che le elezioni presidenziali e legislative...
Migranti: dal Corno d’Africa alla Penisola Arabica

Il sogno di una vita migliore e l’incubo della realtà

Secondo un rapporto dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) l’anno scorso 138.213 migranti e richiedenti asilo si sono registrati presso cinque punti per il monitoraggio dei flussi migratori sulla costa meridionale dello Yemen. Un numero...
Rd Congo / Manovre pro Rwanda a nordest

La frusta del vescovo

Non è creando realtà amministrative ad hoc per i congolesi di origine rwandese e di etnia tutsi (banyamulenge) che si ottiene la pace nel nordest della Repubblica democratica del Congo, al contrario si agevola...
Liberato padre Gigi Maccalli

Ci abbiamo sempre creduto

Nigrizia esulta alla liberazione in Mali di padre Gigi Maccalli, rapito nella notte tra il 17 e il 18 settembre di due anni fa in Niger. L'annuncio del rilascio del religioso e dell'ingeniere campano...
Lorenzo Casini, Daniela Melfa, Paul Starkey (a cura di)

Minnena. L’Egitto, l’Europa e la ricerca dopo l’assassinio di Giulio Regeni

Non ci sono scorciatoie per evitare che la vicenda di Giulio Regeni – dottorando all’Università di Cambridge, si trovava in Egitto per svolgere una ricerca sui sindacati indipendenti: è stato rapito e ucciso tra...