Tutti gli articoli - Nigrizia

Tutti gli articoli / PLUS

PLUS
05 Dicembre 2023

Democrazia, realtà e finzione

Uno stato che caccia di casa famiglie intere per occuparle con i suoi cittadini s'ispira alle regole "democratiche"?

Marco Aime
PLUS
01 Dicembre 2023

La storia dimenticata. Come fermare l'odio prima che sia tardi?

La guerra scoppiata il 7 ottobre sta dilagando senza i tabù, le autolimitazioni ereditate dalle tragedie del secolo scorso. Israele paga di colpo le sue inadempienze

Gad Lerner
PLUS
01 Dicembre 2023

Vendetta di Israele: l'impotenza delle Nazioni Unite

L'Onu brancola nel buio perché prigioniera degli Stati Uniti. Solo dopo due settimane di bombardamenti a Gaza, si è trovata costretta a intervenire. Spaccata la comunità internazionale

Mostafa El Ayoubi
PLUS
01 Dicembre 2023

Legame "verde" tra Namibia e Germania

Il paese africano ha un grande potenziale per lo sviluppo dell'idrogeno verde. Sviluppo a cui è interessato Berlino

Gianni Silvestrini, direttore scientifico di Kyoto Club
PLUS
01 Dicembre 2023

Svelando la partenza, il viaggio e l’arrivo

Cinema migrante

Simona Cella
PLUS
01 Dicembre 2023

Sulla strada per l’Europa

Il regista nigeriano torna sul suo lavoro del 2017. La storia di un giovane musicista di Lagos che deve superare due mediterranei: il primo è presidiano dalla nonna che rappresenta la tradizione e la storia

Simona Cella
PLUS
01 Dicembre 2023

Ennesima frontiera

Non è una meta né la conclusione di un progetto l’approdo del migrante. È spesso ulteriore allontanamento e classificazione. È subire un futile esercizio di pietà, anche attraverso una telecamera

Simona Cella
PLUS
01 Dicembre 2023

Dove si posa lo sguardo

Il taglio documentaristico sembra essere quello più adeguato, se si vogliono raccontare le rotte dei migranti. Mentre il cinema di finzione zoppica. Comunque l’occhio europeo tende a deformare il soggetto africano

Simona Cella
PLUS
01 Dicembre 2023

Lo splendore dell’altrove

Quel che il migrante si lascia alle spalle non è un mondo inerte. Anzi pesa quanto il mondo che lo attrae e lo muove. Tra solitudini identitarie e costrizioni sociali

Simona Cella
PLUS
22 Novembre 2023

Valori e servizio

Nel rispetto della laicità costituzionale, la Chiesa non teme di prendere posizione e dice la sua a governi, ai partiti e amministratori. La sua forza? Il suo popolo di fedeli

Elio Boscaini
PLUS
22 Novembre 2023

I dubbi non ancora chiariti

Numerosi gli ostacoli posti per trovare i “mandanti” e gli autori dell’agguato e della morte del diplomatico italiano, del carabiniere di scorta Iacovacci e dell’autista del Pam, Milambo. I magistrati romani accusano due funzionari dell’Onu. Ma uno è irreperibile e l’altro ha chiesto l’immunità. Il governo italiano non si è costituito parte civile

Marina Forti
PLUS
22 Novembre 2023

Chi si disputa il nordest

La trentennale instabilità delle province minerarie del Nord Kivu, Sud Kivu e Ituri è l’indicatore della voracità dei paesi confinanti, della ottusità del governo di Kinshasa e del disinteresse della comunità internazionale. Uno stato di guerra che ha anche risvolti etnici

Gérard Prunier
PLUS
22 Novembre 2023

La trappola della povertà

Un circolo vizioso in cui la stessa povertà rende difficile l’uscita dalla povertà. Il tutto in un paese tra i più ricchi di risorse minerarie, di terra arabile, di acqua. È il paradosso dell’abbondanza in un contesto di miseria assoluta

Marco Zupi
PLUS
22 Novembre 2023

Sulla linea di partenza

Tutti coloro che hanno presentato il loro dossier alla Commissione elettorale hanno passato l’esame: 24 su 24. E il 20 novembre, almeno i più solidi e con un adeguato retroterra, dovrebbero avere il definitivo via libera dalla Corte costituzionale. 16 sono indipendenti, 6 hanno un partito alle spalle, 2 una coalizione di partiti. Ciascuno ha dovuto versare una cauzione di 100mila dollari. Vediamo le figure maggiormente rappresentative.

Raffaello Zordan
1 2 3 4 5 6 7 8
...
27