Tutti gli articoli - Nigrizia

Tutti gli articoli / Politica e Società

PLUS
06 Giugno 2023

Trattato Italia-Cina: l'ideologia si scontra con la realtà

Pechino esercita un richiamo da non sottovalutare in diverse regioni del pianeta. Soprattutto dove la fame relega in secondo piano il bisogno di libertà

Gad Lerner
PLUS
01 Giugno 2023

Come incidere sul processo elettorale

È auspicabile che la Chiesa incoraggi i fedeli alla partecipazione. Che raccolga e renda pubbliche le storture che ricadono sui cittadini. Che spinga i cattolici a entrare in politica

Gibson Munyoro - direttore del Jesuit Refugee Service per l’Africa australe
PLUS
01 Giugno 2023

Gli argini cinesi e russi

Con le sanzioni occidentali, Harare si è sempre più affidato a Pechino e Mosca. Paesi asiatici e dell’Europa orientale ricevono oggi, così, un trattamento preferenziale dal governo zimbabweano

Webster Zambara *
PLUS
01 Giugno 2023

Economia di mercato (nero)

L’iperinflazione costringe i zimbabweani ad affidarsi a un mercato nero delle valute in cui il dollaro americano è acquistato contro dollari zimbabweani a un tasso diverso da quello ufficiale. Ora la Banca centrale punta sulla moneta digitale. Ma la sfiducia della gente nelle istituzioni è massima

Alessandro De Cola - Università del Free State, Bloemfontein (Sudafrica)
PLUS
01 Giugno 2023

Una fragile unità

Nelson Chamisa ritenta la corsa presidenziale alla guida della Coalizione dei cittadini per il cambiamento, nata nel 2022. Ma il fronte è frastagliato e storicamente le rivalità personali all’interno del gruppo dirigente hanno spesso avvantaggiato il partito al potere

Rocco Ronza
PLUS
01 Giugno 2023

La doppiezza del “Coccodrillo”

Così è soprannominato il presidente Mnangagwa, che non ha mai sciolto molte delle ambiguità che hanno caratterizzato il suo mandato. Si ripresenta a un voto che per molti avrebbe dovuto rappresentare l’occasione per uscire definitivamente dall’ombra di Mugabe. Rischia, invece, di veder riconfermati gli equilibri emersi nel 2017

Rocco Ronza
PLUS
01 Giugno 2023

Seconda repubblica? Chi l’ha vista…

Sono stati anni di proteste e di repressioni violente. Disattesi i risultati della Commissione Motlanthe che chiedeva conto delle responsabilità delle violenze. Mugabe e i suoi epigoni hanno governato (e governano) con il bastone sempre tra le mani

Webster Zambara *
PLUS
01 Giugno 2023

Riecco la Siria nella Lega araba, schiaffo saudita agli Usa

L’organo panarabo ha cambiato politica su Damasco perché si sono normalizzati i rapporti diplomatici tra Iran e Arabia Saudita, grazie alla mediazione di Pechino. Un affronto per Washington

Mostafa El Ayoubi
PLUS
01 Giugno 2023

Parole a caso e futuro meticcio

Citare Kalergi senza conoscerne il pensiero può rivelarsi un boomerang. Se n’è accorto anche il ministro Lollobrigida

Marco Aime
PLUS
29 Maggio 2023

Etiopia: riconciliazione, la sfida del dopoguerra

Incontriamo il cardinale nella sua sede . Il suo auspicio è che si formi una commissione per la verità e la riconciliazione, come è avvenuto in Sudafrica e in Rwanda

Giuseppe Cavallini
PLUS
26 Maggio 2023

Ali Bongo nel solco della dinastia

La famiglia governa il paese da 56 anni con bastone e carota. E il presidente uscente, intenzionato a perpetuare il casato, si presenta per un terzo mandato all’appuntamento di agosto. L’opposizione, che ancora contesta il voto del 2016, è sparpagliata

Aurelio Boscaini
PLUS
26 Maggio 2023

Pronti al decollo

Secondo gli utenti Ethiopian Airlines è la migliore compagnia aerea in Africa. Anche gli scali internazionali del continente sono sempre più attrezzati. Ma serve un maggiore scambio di informazioni per aumentare gli standard di sicurezza dei voli

Rocco Bellantone
PLUS
26 Maggio 2023

Gabon, gioventù delusa

Formazione scolastica inadeguata, scarse opportunità di lavoro, impossibilità di esercitare cittadinanza se non aderendo al partito del presidente. Così tanti gabonesi rischiano di scivolare ai margini

Antonella Sinopoli
PLUS
22 Maggio 2023

Papa Bergoglio: l’alternativa al sistema

Ha fretta. Non ha paura delle parole neanche quando critica l’ideologia meritocratica della tecnocrazia industriale, finanziaria e scientifica dominante

Gad Lerner
1 2 3 4 5 6 7 8
...
11